ECCO FATTO

CIBO E BELLEZZA – Come essere belle attraverso ciò che mangiamo

Una sana ed equilibrata alimentazione è da considerarsi anche una vera e propria cura di bellezza.

Quando il nostro corpo è in salute, la pelle è più luminosa e liscia, meno soggetta a presentare impurità e imperfezioni. I capelli risulteranno essere più forti e folti. Le unghie meno fragili e più lucide. Il nostro sorriso presenterà denti più ricchi di calcio e gengive sane.

Ovviamente, accanto alla sana alimentazione, l’igiene è fondamentale per la bellezza di pelle, capelli, unghie e bocca.

Prima ancora, l’equilibrio e la qualità dei nostri pensieri determina la bellezza del nostro sorriso e del nostro sguardo. La capacità di gestire ansia e stress e quindi di avere un buon equilibrio psichico, completano e determinano il nostro essere “belli” oltre che sani.

Questo post è il primo di sei dedicati al binomio “cibo e bellezza”.

Nel presente post indico gli alimenti, le abitudini alimentari e igieniche che aiutano ad avere un sorriso sano e bello ma anche un alito profumato e mai pesante.

I cibi che portano salute ai nostri denti sono la frutta e la verdura. Particolarmente le varie verdure da mangiare crude come le varie tipologie di insalata, i ravanelli, il crescione e i pomodori.

Tra la frutta ottima per la salute dei denti sono da preferire i frutti di bosco che contengono sostanze antibatteriche. Le ciliegie invece aiutano a rinforzare lo smalto grazie alla presenza di fluoro.

Tutta la frutta e la verdura croccante come la mitica mela, il sedano e le carote aiutano a pulire i denti e a profumare l’alito. Anche per i denti tutti gli alimenti integrali della famiglia dei carboidrati sono salutari. Infatti essi richiedono una lunga masticazione, pertanto aiutano a combattere la formazione del tartaro.

Pesce, carni bianche, legumi, particolarmente i fagioli, per la loro fonte di magnesio e ferro, sono utili per fortificare denti e gengive. I formaggi aiutano i denti per la presenza di calcio.

Quando portiamo del cibo alla bocca, in essa c’è sempre una continua modificazione del ph. Ci sono cibi acidi che portano lo smalto a sfaldarsi. Possono favorire la formazione della placca e con il tempo del tartaro e addirittura delle carie.

L’abitudine di bere al mattino acqua e limone è sicuramente sana ma non per i nostri denti. Infatti il limone non è benefico per lo smalto dei denti. Quindi è bene utilizzare la cannuccia per tenerlo ben lontano da essi. Inoltre è consigliabile, al termine di ogni pasto o “stuzzichino” solido e/o liquido, bere un abbondante bicchierone d’acqua. Ciò per “sciacquare” bene la bocca e riequilibrare il ph del nostro cavo orale.

Lavare i denti dopo ogni pasto è abitudine igienicamente corretta, ma è un’operazione da fare solo dopo 40 minuti dalla fine del pasto. Pur sciacquando la bocca o bevendo un bicchiere d’acqua a fine pasto, il ph per riequilibrarsi ha bisogno di tempo. Se questo riequilibrio non è avvenuto, i denti risultano essere fragili. Spazzolare i denti in condizioni di fragilità è una vera aggressione allo smalto. Tale operazione rischia di mettere a nudo la dentina sottostante rovinando i denti.

Quando finalmente possiamo lavare i denti, oltre al dentifricio, possiamo utilizzare la salvia e il bicarbonato. Sia il bicarbonato, sia la salvia, strofinati sui denti, hanno un’azione delicatamente abrasiva.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Nella salvia ci sono potassio, magnesio, ferro e acidi dalle facoltà sbiancanti. Sono presenti anche oli essenziali dalle grandi proprietà disinfettanti, deodoranti e rinfrescanti, ottimi per combattere l’alitosi.

La salvia ha anche proprietà emostatiche e quindi utile per combattere il sanguinamento delle gengive.

Se vogliamo iniziare la giornata con un alito fresco e profumato, consiglio di mangiare a colazione dello yogurt bianco senza zuccheri aggiunti, in cui per qualche minuto sono stati in macerazione alcuni spicchi d’arancia tagliati a pezzettini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *