una casAnormale

AUTOPRODUZIONE PER RISPARMIARE

Per chi di voi mi segue su youtube sà già che non sto piu’ lavorando, certo di questi tempi non è il massimo sia il lavoro che vivere con uno stipendio.
Ho passato settimane a piangermi addosso per questa situazione, ma poi pensa che ti ripensa a mente lucida mi sono detta: ok non ho un lavoro, nell’attesa di trovarne un altro cosa posso fare per contribuire in casa?

Come vi avevo accennato nei post precedenti ho iniziato a darmi all’autoproduzione (ancora in fase sperimentale) questo sta diventando già un risparmio, indubbiamente autoprodursi i detersivi ti fa risparmiare di gran lunga rispetto all’acquisto. Provate a fare due calcoli, tenete traccia durante il mese su un quaderno o semplicemente un foglio di tutti i detersivi che comprate per la pulizia della vostra casa:

  • detergente vetri ,sgrassatore, detersivo piatti e lavastoviglie, disinfettanti per il bagno, detersivo lavatrice, ammorbidente, detergente pavimenti, detergente per i mobili, sgrassatore per la pulizia del forno e detergenti per la pulizia frigo..

Ecco solo nello scriverli e credo voi nel leggerli, contate già quanti sono! io ero una grossa consumatrice di detersivi e spendevo parecchio per questi. Poi come sapete per via dell’allergia mi sono data ai prodotti eco-bio sia per me che per salvaguardare l’ambiente, ma appunto come vi avevo accennato che questi hanno costo elevati.
Facendo il calcolo ho visto all’incirca quanto spendevo mensilmente per questi! e no eh! non è possibile..ora basta!! ho iniziato a cercare sul web e indovinate un po?

Con le cose che abitualmente ho in casa mi posso autoprodurre quasi tutti i detersivi!!

autoprodurre

Aceto, bicarbonato, limone sapone di marsiglia olii essenziali, queste sono le basi per iniziare ad autoprodursi i detersivi e per RISPARMIARE!
Erika una casAnormale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *