Lifestyle

Dicembre…un mese per diventar matti!

La canzone dice: “A Natale puoi…fare quello che non hai fatto maiiiiii”

Bene, parliamone.

Dicembre = Natale = Grande festa = Preparativi = Stress, quindi per la proprietà transitiva possiamo dedurre che Dicembre=Stress!

Potendo potrei anche terminare qui il mio post, ma no, non voglio lasciarvi così, vi spiego cosa intendo.

Risultati immagini per natale tavolata

Io sono Pugliese, terra del Sud, dove le tradizioni si sentono particolarmente. Per “particolarmente” intendo che se la Vigilia di Natale non si preparano come antipasto i gamberoni al forno non è Natale, se il giorno di Santo Stefano non c’è il brodo non si rispetta la tradizione.

Fare il menù è una cosa sacra, tanto è vero che oggi (giorno in cui sto scrivendo questo) mio madre e mia zia alle 8.00 del mattino erano al telefono per sistemare gli ultimi dettagli della grande tavolata di Natale. Notare che oggi è ancora il 12 di Dicembre.

Quindi come vedete la questione menù è una cosa seria. Vengono impartiti dei veri e propri ordini, tu prendi il pesce, io prendo la carne, la zia Titina prepara il ragù, la nonna si occupa della pasta fresca, zia Pina cucina il baccalà, zio Gennaro porta il vino e così via fino alla terza generazione.

Perchè si sa, il Natale qui al sud è la festa che devi obbligatoriamente passare in famiglia, dove rivedrai cugini con cui non ti vedevi da 364 giorni e zii che non sapevi neppure di avere. In fondo lo dice pure il proverbio “Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi”.

E dei regali ne vogliamo parlare?

Risultati immagini per albero con regali

Parliamone pure.

Non tanto lo stress a farli, ogni anno a pensare cosa serve a Caio e cosa serve a Sempronio, ce l’ha non ce l’ha, questo colore va bene o meglio quest’altro? Oddio ci siamo dimenticati di qualcuno??

Anche a riceverli non si scherza. Avete dei bambini? SI?? Allora voi potete capirmi.

Natale è il loro giorno, quasi tutti i pacchi regalo sono indirizzati a loro, e mi sembra giusto. Ma vi siete mai fermati a guardarli i regali ricevuti e il tempo in cui i bambini impiegano a non considerarli più? Io si, il tempo di  scartarlo e andare al successivo.
L’anno scorso più che stress è stato un suicidio. I nonni hanno avuto la brillante idea di fare i regali separati, cioè, il nonno un regalo e la nonna un altro regalo tutto moltiplicato per due che sono i miei bambini. In più ogni altro parente ha dato anch’esso un regalino, sempre per due. Vi dico solo che per portare a casa tutto mio marito ha dovuto abbassare un sedile della macchina.

E volete sapere quanto sono durati i giochi? Da Natale a Santo Stefano. E non sto scherzando!

Come dite? Anche quest’anno sarà la stessa storia?

Cosa dite?? Stressata?? Chi, io??

NOOOOOOO

Help.

Questo articolo fa parte del viaggio virtuale tra le blogger che a Dicembre liberano le loro emozioni positive.
Fai un viaggio e scopri tanto altro.

Cassandra Testa – Viaggiando a testa Alta: Le emozioni di dicembre
http://viaggiandoatestaalta.it/le-emozioni-di-dicembre/

Girovagandoconstefania. Dicembre un mese ricco di emozioni
http://www.girovagandoconstefania.it/2016/12/dicembre-un-mese-ricco-di-emozioni.html

Genitorialmente. I bambini e la magia del Natale
http://www.genitorialmente.it/2016/12/la-magia-del-natale/

Agnieszka di Combinando
Dicembre un mese pieno di motivazioni che durano tutto l’anno:  http://combinando.it/motivazione-tutto-anno/

Daniela – The Daz Box
http://thedazbox.blog/2016/12/15/dicembre-il-mese-perfetto-per-viaggiare

La Liscia e La Riccia
http://www.lalisciaelariccia.it/women-moms/item/145-dicembre-un-mese-pieno-di-emozioni.html

Ladies are baking
Dicembre le ladies tra profumi ed emozioni

Elisa – Elisa e Dintorni Blog
https://elisaedintorniblog.wordpress.com/2016/12/15/le-emozioni-di-dicembre-per-un-bambino/

Smart mamma http://www.smartmamma.it/my-life/pensieri-di-mamma/natale-tra-gioia-e-nostalgia/
Mariacarla e Carmen – MyFloreschic
http://www.myfloreschic.com/2016/12/la-magia-del-natale-profumi-emozioni/

13 thoughts on “Dicembre…un mese per diventar matti!

  1. Aiuto! Impazzirei a dover gestire una situazione del genere con i regali. È vero che si tratta di tradizioni ma per girare l’ostacolo noi abbiamo deciso che a Natale non si fanno regali. Il nostro motto è che a Natale il regalo è stare tutti insieme in serenità, preferibilmente a casa con la lunga tavolata, e tutto il resto è solo un in più.
    Anche a casa mia a Brescia ti confermo che ci dividiamo i compiti per il menù e mangiamo come se non ci fosse un domani.
    Ecco perché finisce sempre che rimaniamo a dieta la cena del 24 e tutto il giorno di Santo Stefano.
    Dai, è uno stress che viene ripagato col sorriso dei bambini e che continueremo a subire sempre con piacere ☺

  2. Io dico sempre che la cosa più bella che si possa regalare è il tempo. Non portare ai miei figli i giochi o vestiti, non so più dove ficcarli in casa e alla fine, ecco non giocano. Portali a fare una passeggiata, vieni a casa mia e fai un puzzle. Siediti con loro e raccontagli una storia. Questo tempo lo ricorderanno molto di più 🙂 . E vuoi parlare del menu? Io sono polacca, il 24 sera sul tavolo la tradizione dice che bisogna avere 12 piatti e almeno assaggiare tutti un po’. #NoStressNataleInArrivo 😀 .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *