Lifestyle

Frezeer: come congelare e scongelare in maniera corretta

Un grandissimo alleato nella nostra cucina e nell’organizzazione domestica è sicuramente il frigorifero e il freezer.

Quando facciamo la spesa di solito compriamo delle provviste che ci serviranno durante tutta la settimana e che dovremo conservare correttamente per evitare che vadanoa male prima del loro utilizzo.

Lavoriamo tutto il giorno, il tempo da dedicare alla preparazione dei piatti è sempre meno e quindi dobbiamo aiutarci portandoci avanti con la preparazione dei piatti.

Un metodo che ci aiuta è sicuramente la congelazione sia dei cibi frechi che dei cibi già cotti.

Come congelare correttamente un alimento? E per quanto tempo posso tenerlo in freezer?

 

congelare - emotionsmamy

 

Quando si decide di congerlare un alimento questo deve essere precedentemente ben lavato, pulito e asciugato.

 

E’ sempre bene non riporre mai l’alimento scoperto nei cassetti del freezer, perchè questo comprometterebbe la qualità del prodotto stesso. Perchè l’aria fredda del congelatore farebbe perdere la morbidezza e sapore all’alimento. Utilizzare sempre un imballo quando si congela perchè questo evita che il prodotto venga bruciato dal congelamento, quindi utilizzare sacchetti e contenitori adatti. Meglio ancora se fosse possibile conservarli sottovuoto.

 

Se si decide di congelare alimenti già cotti si possono utilizzare i contenitori in alluminio con i relativi coperchi. Questo faciliterà anche il scongelamento e la cottura, poichè può essere riposto comodamente in forno e riscaldato.

 

Quando decidiamo di congelare degli alimenti facciamolo porzionando già le quantità. Non congeliamo grandi quantitativi ma piccole porzioni. Questo ci aiuterà soprattutto nello fase dello scongelamento. Preleviamo dal freezer la sola quantità che serve e lasciamo integro tutto il resto.

 

Tabella di periodo di congelamento

  • Affettato 1 – 2 mesi
  • Albume d’uovo o sostituti delle uova 12 mesi
  • Carne o pollame 3 mesi
  • Arrosti e carni cotte 4 – 12 mesi
  • Carne cruda 3 mesi
  • Pollame crudo 12 mesi
  • Zuppe e stufati 2 – 3 mesi
  • Besciamella e creme fatte in casa 1 mese

 

Tutti gli alimenti si possono congelare o solo alcuni?

La carne cruda è il più classico dei cibi da congelare. Il pesce anche, anzi, deve essere congelato freschissimo. Da una ricerca ho scoperto che è possibile congelare anche i latticini, latte, panna fresca e burro. I formaggi freschi e ricchi di acqua si possono congelare tranquillamente. I formaggi stagionati invece con lo scongelamento si possono sgretolare.

Anche le verdure possono essere congelate. Con un piccolo accorgimento però, devono essere parzialmente cotte. La qualità dei cibi deteriora perchè nell’alimento avviene l’attività enzematica. Questa resta attiva anche durante il congelamento, non ha lo stesso effetto su ogni alimento ma solo sulla maggior parte delle verdure. Per questo una parziale cottura evita il deterioramento prima di essere congelate.

Per un congelamento di successo dei broccoli, carciofi, asparagi ecc., sbollentare o cuocere parzialmente le verdure in acqua bollente o in forno a microonde. Poi raffreddare rapidamente le verdure prima del congelamento e della conservazione.

Come scongelare in modo sicuro gli alimenti?

Ci sono tre modi sicuri per il disgelo alimentare:

  1. in frigorifero
  2. in acqua fredda
  3. nel forno a microonde.

 

Se si ha un pò più di tempo l’ideale sarebbe riporre il cibo congelato la sera prima in frigo e farlo scongelare lentamente. L’errore più comune che si può commettere è quello di farlo scongelare fuori dal frigo. Sbagliato.

 

Un’altra soluzione sarebbe quella di mettere l’alimento congelato ancora imballato nel sacchetto in una ciotola di acqua fredda, avendo cura di cambiare l’acqua ogni mezz’ora fino allo scongelamento totale.

 

Se invece si ha poco tempo il forno a microonde è la soluzione migliore e più rapida.

 

La regola sempre e comunque valida quando si parla di alimenti scongelati è quella di cucinarli e consumarli nel più breve tempo possibile (entro le 24 ore) e di non ricongelare mai un alimento scongelato, a meno che questo non sia stato sottoposto a cottura: in tal caso può essere di nuovo ricongelato sempre seguendo le buone prassi indicate sopra.

 

8 thoughts on “Frezeer: come congelare e scongelare in maniera corretta

  1. Grazie delle info specifiche. Soprattutto se si sceglie di far scongelare Non fuori dal frigo!!!! Grazie ancora.

  2. Ciao sai non sapevo che per scongelare bisogna farlo nel frigorifero e mai fuori grazie a te o saputo una cosa nuova!!!????????????

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *