collaborazioni, Lifestyle

GIOCO SI, MA CHE SIA FUNZIONALE

Caro Babbo Natale…


Ecco, prepariamoci alle miriadi di richieste, a volte fattibili, a volte assurde, altre troppo costose. Mio figlio sta scrivendo letterine a Babbo Natale dagli inizi di novembre, e non vi dico le decine di cose che ha chiesto.


Questa volta però faccio a modo mio. Iniziamo col dire che si avrà un gioco, ma no, non sarà un gioco inutile.


Quest’anno puntiamo sull’apprendimento, sulla capacità di sviluppo intellettivo. Un gioco che unisce divertimento e apprendimento è il CodaBruco di Fisher-Price.


Ne hai mai sentito parlare? No? Allora te lo spiego io.


CodaBruco di Fisher-Price è un giocattolo a forma di bruco con la testa motorizzata e il corpo composto da 8 segmenti modulari, ciascuno dei quali implica un’azione al bruco. Facile e intuitivo perché sul dorso di ogni modulo ci sono delle frecce direzionali, chiamiamole così, che indicano qual è il movimento che permettono di far fare al bruco. Avanti, destra, sinistra, balla, sosta prima di ripartire. Basta spostare i segmenti modulari e così facendo i bambini decidono in quale direzione il bruco deve muoversi.


Ho pensato che per stimolare la sua fantasia, e la sua capacità di trovare la soluzione giusta a seconda del problema, gli preparerò un percorso ad ostacoli, in cui potrà destreggiarsi con il CodaBruco, avanti e indietro, di qua e di là, il tutto accompagnato da luci, canzoncine e colori.


Beh, davvero perfetto direi. Il CodaBruco è adatto ai bambini dai 3 ai 6 anni d’età, e io prendo con un piccione due fave, come si suol dire, visto che il gioco può essere usato da entrambi i miei figli.


Quale occasione migliore del Natale per regalare un sorriso ai nostri bambini, consapevoli dell’ottima scelta fatta?

Buzzoole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *