Lifestyle

LA GELOSIA CHE NON TI ASPETTI

Ho capito questo in negli ultimi tre anni, che l’essere mamma è difficile, nessuno te lo spiega, nessuno ti prepara, puoi affidarti solo al tuo istinto e molto spesso anche lui non è proprio affidabile.
Mi piacerebbe che qualcuno più esperto di me mi aiutasse a capire, mi piacerebbe che lo leggessero in molti questo post e che mi raccontiate le vostre esperienze, non per visibilità, ma solo per riuscire a capire il perché e magari a darmi una mano nel gestire quello che vi sto per raccontare.
   Ero preparata al fatto che Antonio con la nascita della sorellina si sarebbe sentito un pò messo da parte e allora abbiamo lavorato parecchio su questo affinché non succedesse. Certo il risultato non è stato proprio dei migliori, infatti se ricordate ho passato un periodo bruttissimo a causa dell’inserimento all’asilo, non accettato proprio benissimo dal piccolo reagendo con morsi e altro (per fortuna adesso superato brillantemente).
Ma quello a cui non ero preparata e che inevitabilmente influisce sul mio modo di dare attenzioni ad Antonio è la reazione di Nicole.
Mi spiego…
   Ho scoperto che lei (16 mesi) è “gelosissima” delle mie attenzioni verso il fratello, siamo arrivati al punto che non posso neanche vestirlo per andare a scuola, piange come una disperata tanto da diventare livida in volto e sono costretta a lasciare tutto per prenderla in braccio.
Se a tavola Antonio si alza e vuole venire in braccio a me subito lei ci raggiunge e allunga le braccia facendo segno di prenderla. Indubbiamente Nicole a differenza di Antonio è molto più legata a me (non capisco francamente come mai però sapere che lei è così affezionata mi riempie solo di gioia).
   Questa situazione a volte è veramente insostenibile, perché non mi permette di fare delle cose semplici e normali senza che a casa non si scateni l’inferno.
     Ho paura che Antonio possa risentirne parecchio, io li amo entrambi in ugual misura e vorrei essere libera di spupazzarmeli entrambi senza che nessuno si ingelosisca, non vorrei mai che lui pensasse che gli voglio meno bene della sorellina.
Sono piccoli, insieme giocano tanto e si divertono. Nicole non ha occhi che per il fratello, lo cerca per giocare e lui si diverte a farla ridere, ma quando c’è il contatto fisico non c’è niente da fare, io sono sua e basta.
Anche a voi è capitata una situazione simile, e se si come l’avete gestita?
Io a questo non ero pronta, sapevo della gelosia del primogenito con l’arrivo del secondo figlio ma la situazione inversa mi ha spiazzato, anche perché come glielo spiego ad una bimba di 16 mesi che io sono di entrami e che non deve comportarsi così????
Si accettano consigli grazie:)

2 thoughts on “LA GELOSIA CHE NON TI ASPETTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *