Lifestyle

ORGANIZZARE LA DISPENSA- per donne diversamente organizzate

Mai come lo scorso mese mi sono resa conto di quanto io sia carente in questo. Di quanto sia disorganizzata e per niente pronta alle emergenze.

Quando ci sono stati i giorni di neve, per noi che abitiamo in campagna, muoverci è stato un po difficoltoso. Quindi prendere la macchina per raggiungere il primo supermercato è stata un po un’impresa quanto un azzardo.

Le cose sarebbero andate diversamente se avessi avuto una dispensa fornita. Ma da mamma “diversamente organizzata” come sono non ci si poteva aspettare altro.

Allora adesso ci rimettiamo in pari e facciamo le cose per bene. O meglio, ci provo. Insieme vediamo quali sono gli indispensabili che dovrebbero esserci quasi sempre in dispensa e come organizzarla.

Innanzitutto dove?

Sicuramente bisogna cercare un luogo al riparo dalle fonti di calore e dall’umidità. Riporre nello scaffale o pensile confezioni rigorosamente chiuse (non lasciate mai aperte!). Potete aiutarvi con dei barattoli di vetro  con la chiusura ermetica e magari utilizzare delle etichette per scriverci sopra qualche informazione utile, tipo data apertura confezione, data scadenza. Se state conservando la pasta potete segnarvi il tempo di cottura.

 

dispensa - emotions mamy

 

dispensa - emotions mamy

COSA NON DEVE MANCARE?

Ragioniamo sul fatto che dobbiamo avere una scorta dell’essenziale, e ovviamente questo essenziale può cambiare in base ai gusti, esigenze e priorità della propria famiglia. Leggete e controllate in dispensa se c’è o se manca. Se manca segnate su questa lista della spesa. Considerate almeno due pezzi per ogni articolo.

  • FARINA
  • PASTA (varie misure)
  • RISO
  • ZUCCHERO
  • SALE GROSSO E FINO
  • PELATI
  • BOTTIGLIE DI SUGO AL POMODORO
  • TONNO IN SCATOLA
  • LEGUMI IN SCATOLA (CECI, FAGIOLI, LENTICCHIE, PISELLI)
  • CAFFE’
  • LATTE A LUNGA CONSERVAZIONE
  • LIEVITO PER DOLCI / PER PREPARAZIONI SALATE
  • SPEZIE VARIE

A questi si aggiungono qualche scorta di tovaglioli, piatti e bicchieri di plastica.

COSA’ALTRO AGGIUNGERE?

Se penso alla mia immaginaria dispensa io ci aggiungerei sicuramente questo:

  • PAN CARRE’
  • ACETO BALSAMICO
  • TARALLI
  • CRACKER
  • SOTTOLIO VARII ( pensa ai pomodori o alle olive, o ai carciofi)
  • PATATINE (per gli attacchi di fame improvvisi!)
  • BISCOTTI PER LA COLAZIONE
  • MERENDINE VARIE (tutte cose salutari come vedi)
  • BICARBONATO
  • CIOCCOLATA (eh no mi dispiace, non può mancare)
  • CACAO AMARO
  • PREPARATO PER IL PURE’
  • THE’
  • CAMOMILLA

 

dispensa - emotions mamy

 

COME ORGANIZZARSI?

Uno dei problemi a cui bisogna porre attenzione è evitare l’accumulo di cose che non useremo per parecchio tempo e che possano scadere. Quindi la regola base è quella di sistemare lo scatolame in ordine di scadenza.

Cioè andremo a mettere in prima fila e quindi subito a portata di mano quello che scade prima, in modo da consumarlo prima.

Inoltre, per evitare di creare confusione nel pensile o scaffale procuratevi delle alzatine e dei contenitori. Vi aiuterà a creare più ordine, e a raggruppare degli alimenti simili tra loro.

Organizzandomi in questo modo dovrei riuscire a affrontare dei giorni in cui sarei impossibilitata ad uscire. Ovviamente per sfamare la famiglia il frigo deve essere pieno, ma a breve parleremo di un alleato che non dobbiamo sottovalutare, il freezer.

Ma questo alla prossima puntata  ^_^

2 thoughts on “ORGANIZZARE LA DISPENSA- per donne diversamente organizzate

  1. Ciao Giusi, in linea di massima la mia dispensa contiene ciò che hai elencato. Per l’ordine…beh…quella è un’altra storia, eheheheeh! Sicuramente si discosta molto dai meravigliosi esempi fotografici che hai proposto tu!

    1. Anche per la mia dispensa c’è il problema del disordine. Infatti seguirà sul canale un video e vi farò vedere come anche io pecco!! Ma sistemiamo tutto!! ✌????

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *