Lifestyle

TU CHIEDI, LE SCIACQUETTE RISPONDONO

Ho cercato su internet il significato della parola sciacquetta e ho trovato questo:

Sciacquettauomo che si ubriaca abitualmente.

No decisamente no, non è il nostro caso.

Etimologia / Derivazionevoce napoletana derivazione di sciacquà ossia sciacquare (i piatti)

Ecco questo da più l’idea di quello che è una sciacquetta. Ossia colei che in casa si occupa delle faccende di casa, che sciacqua, che pulisce, che lava che stira, che ti fa tutto insomma.
Esiste su facebook un gruppo denominato proprio così, LE SCIACQUETTE, formato da tante donne che si dilettano nella pulizia della casa, che dispensano consigli come se fossero tante Marry Poppins mandate in giro per aiutare le imbranate come me.
Si perchè loro ti aiutano davvero. A chi non è capitato di fare disastri in casa? O con il bucato? Ecco, a tutti penso, io la prima. Basta porre a oro qualsiasi domanda e via giù una merea di notifiche, di donne che ti rispondono, che ti aiutano con i loro consigli. E allora ti lascio qui solo alcuni dei rimedi che ho imparato da loro:

  • Macchie di sangue sui vestiti: Questa è stata la mia prima domanda. Io  ho rovinato non uno, non due, ma tre completi matrimoniali perchè non ho saputo agire nella maniera corretta. Solitamente io lavavo le lenzuola ad alte temperature convinta che la macchia così sparisse, invece così ho decretato la mia rovina. Macchie indelebili per sempre. Loro mi hanno insegnato che le macchie di sangue vanno via solo con acqua fredda subito sulla macchia, o acqua ossigenata prima del lavaggio;

IM.jpg

  • Odore di sudore: Che a volte è più fastidiosa della macchia stessa. Loro consigliano di passare sotto le maniche della maglia il panetto del detersivo di Marsiglia  e poi procedere con il lavaggio. Oppure lavare con detersivo e bicarbonato.

IM.jpg

  • Pentole incrostate: Hai lasciato la pentola sul fuoco e sei andata a leggere le notifiche di facebook sul cellulare e intanto si è attaccato tutto? Oppure hai avuto la brillante idea di far sciogliere il cioccolato ma non hai messo la pentola a bagnomaria? Bene allora sei una pirla come me!! A parte il panico iniziale, la prima cosa che ho fatto è stata quella di scrivere subito su facebook sul loro gruppo, e nel giro di 3 secondi una santa donna (non pirla come me che fa sciogliere il cioccolato così nel pentolino) mi ha risposto e mi ha detto: “Ascolta, metti 3 bicchieri di acqua, 1 bicchiere di aceto e un cucchiaio di bicarbonato, fai bollire e dopo pulisci con la spugna.” Donne….che ve lo dico a fare, incrostazione sparita!!!

IM.jpg

  • Pulire l’acciaio: tutte siamo abituate al famoso aceto, ma per chi quell’odore proprio non lo sopporta può usare il dentifricio. Certo, sarà un po fastidioso da togliere ma loro assicurano che faccia miracoli. Può essere usato sull’argento per pulire anelli, collane, orecchini. Sulla rubinetteria, sulla piastra del ferro da stiro e anche sui fari della macchina per farli diventare splendidi splendenti.

IM.jpg

Di consigli ce ne sono a bizzeffe, tu chiedi e le Sciacquette rispondono. Ti lascio qui il link per iscriversi al loro gruppo nel caso in cui ancora non le conosceste.

 

 

 

 

3 thoughts on “TU CHIEDI, LE SCIACQUETTE RISPONDONO

  1. Ciao cara,
    non so su Facebook ma ci sono migliaia di siti in cui si trovano dei santi rimedi come questi! sante donne che ti fanno sentire più imbranata di quello che sei…e io lo sono verameeeente tanto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *